Booking.com e il #NoSciò

 

In questi giorni in tanti in rete si sono lanciati a commentare l’ultima mossa di Big “B”.

In sintesi, Booking.com ha deciso di applicare le commissioni anche alle cancellazioni delle prenotazioni “Not Refundable” e ai No-Show qualora l’Albergatore decide di prelevare l’importo dovuto. E sempre lo Stesso Booking.com fa intendere che in futuro tale direttiva sarà allargata anche alle prenotazioni classiche, quelle con la sola carta a garanzia per intenderci.

A mio parere, Booking.com dalla sua posizione di primo canale (se non unico) di tantissime Strutture non fa altro che tirare l’acqua al suo mulino: lo può fare e lo fa.

Dal mio canto vi esorto a non dipendere da un unico Player: se dipendete solo da Booking.com prima o poi si soccombe.

Si soccombe in quanto oggi mette mano alle commissioni delle cancellazioni e No-Show … e domani? E se domani alza la commissione al 25% … Lui lo può fare!

Voi potete sopravvivere senza Big “B”?

Diversificate e soprattutto Disintermediate: le OTA ci servono (e su questo non si discute), ma devono essere bilanciate con tutti gli altri canali di vendita.

Buon Lavoro